Giunto alla diciannovesima edizione, Shopping Map di Marketing & Trade descrive un mondo dei consumi ormai a proprio agio nel muoversi verso le nuove frontiere del food e certifica una serie di cambiamenti ai quali la marca e le insegne sono chiamate a dare urgentemente risposte.

Vediamoli in dettaglio.

Selettivi

Qualità e sicurezza dei prodotti caratterizzano le loro scelte. Si chiamano fuori dal “wow” shopping. Preferiscono i super di quartiere per la spesa alimentare e i negozi specializzati per quella non alimentare. L’88% acquista prodotti online.

Rappresentano il 16,1% degli italiani.

Wow_click

È Cluster giovane, lo stile di consumo riflette il loro stile di vita: infedeli ai canali e sempre alla ricerca di emozioni nuove e di innovazione. Vivono con lo smartphone e comprano con lo smartphone. Sono quelli che acquistano di più online (90%) ma allo stesso tempo sono attratti da retailer capaci di emozionarli.

Rappresentano il 17,5% degli italiani.

Sciure and the city

Più anziani e con un reddito medio-alto, privilegiano l’abitudine, le relazioni, i canali tradizionali, ricercano sicurezza nei loro acquisti e trovano soddisfazione nelle marche e negli ambienti affini al loro stile di vita. Solo il 19,1% sceglie anche il canale digitale per i suoi acquisti.

Rappresentano il 19,2% degli italiani.

Aldi people

Rappresentano l’altra metà della popolazione anziana, quelli per i quali la convenienza è un fattore di scelta determinante insieme alla ricerca di comodità attraverso discount di prossimità o anche il supermercato. Per loro, quindi il volantino ha perso la caratteristica di guida alla convenienza e preferiscono la sicurezza dell’every day low price. Il 23,6% acquista prodotti online.

Rappresentano l’11,6% degli italiani.

Flashmen

Sono quelli che scelgono luoghi e canali comodi. Quelli che sono sempre alla ricerca di semplificazione, di soluzioni funzionali al giusto prezzo. Quelli che criticano il mondo del consumo. Quelli che vogliono risparmiare tempo e l’80,8% lo fa anche attraverso l’e-commerce.

Rappresentano il 12,6% degli italiani.

M-Family

Sono famiglie giovani, moderne, alla ricerca di sensate e piacevoli esperienze d’acquisto. Non sprecano comprando quando è necessario e ottimizzano i loro acquisti, ma non si negano autogratificazioni, avendo superato una certa vergogna dello spendere e quindi si godono sempre la loro esperienza di shopping. L’87,7% acquista prodotti online.

Rappresentano il 23% degli italiani.

Il quadro che esce da questa ricerca è un mondo del consumo in radicale evoluzione, per esempio rispetto ai temi delle promozioni, dell’etica, del territorio (in questo senso il retail è patrimonio della comunità), il virtuale e il fisico ormai convivono. «Vi è una componente di ricerca di prodotti-soluzione molto forte e una centralità della famiglia che ha saputo superare, ripensandola, la fase consumistica», commenta Daniela Ostidich, presidente di Marketing & Trade.

Ci sono alcune evidenze su cui vale la pena puntare l’attenzione, perché costituiscono dei segnali importanti per il sistema del consumo. «Per la prima volta da diversi anni – afferma – la crescita dei consumi fuori casa rallenta. La metà degli italiani non li sta incrementando, banalmente perché sta raggiungendo una certa saturazione (c’è chi pranza fuori casa fino a dieci volte alla settimana). La tendenza è verso un consumo domestico con forti componenti salutistiche (piatti pronti freschi e salutari) e verso una cucina veloce, assemblando ingredienti e soluzioni in piatti con contenuti di salubrità e creatività. Sempre più abbiamo una convergenza e una sovrapponibili tra la cucina degli ingredienti, quella dei piatti pronti da cucinare e la ristorazione a casa con il food delivery, con implicazioni importanti per quanto riguarda l’innovazione di prodotto e i retail concept». Senza contare che potremmo andare incontro a una sorta di bolla del fuori casa, con l’offerta di gran lunga superiore alla domanda, a giudicare dai ritmi di apertura di nuovi locali (ma molti chiudono).

La ristorazione è quindi ancora un’area di espansione per la distribuzione? «Non lo credo sia per una questione di opportunità sia di professionalità», risponde Ostidich. «Piuttosto penso alle innovazioni dell’industria alimentare nella direzione dei prodotti-soluzione che non trovano una risposta adeguata dalla distribuzione, semplicemente perché i reparti, gli scaffali e le responsabilità non sono ancora sintonizzati sulle nuove abitudini alimentari. Non si sa, banalmente, in quale categoria inserire certi prodotti! È un terreno di lavoro ancora per lo più inesplorato, ma può riservare grandi soddisfazioni».

L’attrattività dell’assortimento è infatti al primo posto tra i fattori di scelta del negozio, seguita dalla vicinanza e velocità d’acquisto, dall'ambiente del negozio, dal personale e dalle informazioni dettagliate.

I primi cinque fattori di scelta del negozio

  • Attrattività dell'assortimento         65,0%
  • Vicinanza e velocità d'acquisto     51,9%
  • Ambiente del negozio                      32,3%
  • Personale del negozio                    29,0%
  • Informazioni dettagliate                22,2%

Fonte: Marketing & Trade

«La centralità dei prodotti – in termini di qualità, valore di brand, prezzo, innovazione – è un punto fermo dopo anni in cui il wow effect e lo storytelling dei negozi rischiavano di fagocitare il focus sui contenuti», sottolinea Ostidich. Shopping Map 2018 mette poi in evidenza che il 37% degli italiani ha aumentato la sua spesa per prodotti freschi o freschissimi, percentuale che cresce oltre il 47-54% per le tipologie di consumatori più attente alla qualità e alla salubrità dei prodotti (cluster dei Selettivi e delle Sciure and The City).

Un altro fattore determinante è costituito da due focus su cui si è concentrata la ricerca. Il primo è che l’88% degli intervistati afferma di andare al supermercato più volte al giorno abitualmente oppure occasionalmente perché ha dimenticato qualcosa nelle spese precedenti (28,7%), per evitare di comprare cose inutili (15,9%), ma anche per acquistare prodotti per la cena o il pranzo all’ultimo momento (22,1%) o per integrare la spesa con necessità di acquisto improvvise (33,1%). La seconda è che il 34,7% degli italiani decide che cosa o dove mangerà per cena dopo le quattro del pomeriggio, percentuale cui si aggiunge il 10,5% che lo decide nel pomeriggio prima delle quattro.

Un comportamento particolarmente accentuato tra i Selettivi (40,6% e qq,8% rispettivamente) e tra i Flashmen (addirittura il 40,8% lo decide dopo le sette di sera, all’ultimo minuto). «Che cosa ci dicono queste due evidenze? Che il concetto di dispensa domestica sta scomparendo, che quindi la grande preoccupazione delle marche e delle insegne con le promozioni classiche non trova riscontro tra le abitudini delle persone. E che il mondo del food è una cartina al tornasole dei cambiamenti sociali. Infine, che le risposte delle imprese sono inadeguate. È un peccato rendersene conto in ritardo!»,

Iscriviti alla Newsletter
INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI – CLIENTI/FORNITORI
ai sensi e per gli effetti di cui all’ art. 13 del Regolamento UE 2016/679
(Regolamento generale sulla protezione dei dati personali)



Gentile Cliente/Fornitore, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 nel seguito “Regolamento” ed in relazione ai dati personali che La riguardano la Ns. società, in qualità di titolare del trattamento, a seguito dei contratti in essere desidera fornirLe le seguenti informazioni.

  1. Estremi identificativi del titolare del trattamento dei dati
Il titolare del trattamento è CAVIGAR S.R.L. con sede legale e operativa in via Bigarello, 1 Castelbelforte (MN) e sede operativa secondaria Via Marconi, 35 Castelbelforte (MN) allo stesso indirizzo. I dati di contatto sono i seguenti: Telefono (+39) 0376 42668 E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Si precisa che in considerazione del fatto che il titolare del trattamento è stabilito all’interno dell’Unione Europea, non è necessaria la nomina del rappresentante del titolare del trattamento.

  1. Dati di contatto del responsabile della protezione dei dati
A seguito di verifica della applicabilità di quanto previsto dall’art. 37 del Regolamento, si è esclusa la nomina del Responsabile alla protezione dei dati, in quanto l’azienda non ricade in nessuna delle casistiche contemplate.

  1. Finalità del trattamento cui sono destinati i dati e base giuridica
Il trattamento è diretto all’espletamento delle seguenti attività: - Adempimento degli obblighi di legge e/o di contratto, espletamento degli usi e consuetudini, in merito all'attività commerciale dell'azienda; - Elaborazione contabili e amministrative; - Gestione degli adempimenti legali e dei contenziosi; Adempimenti connessi alla legislazione vigente in materia di salute e sicurezza sul lavoro; - Adempimenti legati all'applicazione del Sistema di Gestione interno all'azienda. La base giuridica del trattamento è costituita dai seguenti elementi: contratto per l’acquisizione/fornitura di beni o servizi, il Dlgs 81/2008 e s.m.i. per quanto attiene la legislazione vigente in materia di salute e sicurezza del lavoro e le normative correlate all’applicazione del Codice Civile e Codice Penale.   Il trattamento è realizzato per mezzo di operazioni o complessi di operazioni ed in particolare: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, raffronto, interconnessione; selezione, estrazione, consultazione, comunicazione, blocco, cancellazione e distruzione; è effettuato con o senza l'ausilio di mezzi elettronici; è svolto dall'organizzazione del Titolare e da società di fiducia, il cui elenco è disponibile presso il Titolare, che sono nostre dirette collaboratrici e che operano in totale autonomia come distinti titolari esterni del trattamento di dati personali, obbligati ad adempiere in proprio e secondo un contratto con la Ns. società alla normativa in materia di tutela di protezione dei dati personali. I dati personali non sono soggetti a diffusione.

  1. Legittimi interessi del Titolare del trattamento
Nel caso siano effettuati trattamenti ai sensi dell’art. 6, paragrafo 1, lettera f), essi avverranno esclusivamente per il soddisfacimento dei legittimi interessi del titolare del trattamento.

  1. Destinatari dei dati personali
I dati personali raccolti potranno essere comunicati a: - tutti i soggetti cui la facoltà di accesso a tali dati è riconosciuta in forza di provvedimenti normativi; - ai nostri collaboratori nell'ambito delle rispettive mansioni; - a tutte quelle persone fisiche e/o giuridiche, pubbliche e/o private quando la comunicazione risulti necessaria o funzionale allo svolgimento della nostra attività e nei modi e per le finalità illustrate.

  1. Trasferimento dei dati personali all’estero
Il titolare del trattamento non ha intenzione di effettuare un trasferimento dei dati personali a paesi terzi o organizzazioni internazionali al di fuori dell’Unione Europea.

  1. Periodo di conservazione dei dati personali
Si assume quale parametro il limite temporale di conservazione dei dati ai fini fiscali attualmente vigente (10 anni).

  1. Diritti dell’interessato
L’interessato ha diritto (Capo III Diritti dell’Interessato) di chiedere al titolare del trattamento l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi, nonché la limitazione od opposizione al loro trattamento e la portabilità dei dati. Per esercitare tali diritti occorre fare riferimento ai dati di contatto precedentemente menzionati.

  1. Revoca del consenso
L’interessato ha il diritto di revocare il consenso espresso ai sensi dell’art. 6, paragrafo 1, lettera a) e dell’art. 9, paragrafo 2, lettera a).

  1. Diritto di Reclamo presso l’Autorità di controllo
L'interessato ha diritto di proporre reclamo all’Autorità di controllo, raggiungibile ai seguenti recapiti: Garante per la protezione dei dati personali - Piazza di Monte Citorio n. 121 00186 ROMA Fax: (+39) 06.69677.3785 Centralino telefonico: (+39) 06.696771 E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  Posta certificata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. . I riferimenti e le modalità per esercitare il diritto di reclamo sono riportati nel sito del Garante della Privacy http://www.garanteprivacy.it.

  1. Comunicazione dei dati personali
La comunicazione ed il successivo trattamento dei dati personali costituisce condizione necessaria per il perfezionamento del contratto in essere con la Ns. società. La mancata comunicazione avrà come effetto la non applicabilità del contratto.

  1. Processo decisionale automatizzato
I dati personali raccolti non saranno sottoposti a processi decisionali automatizzati, compresa la profilazione.
INFORMATION REGARDING THE PROCESSING OF PERSONAL DATA – CLIENT/SUPPLIER
Pursuant to article 13 of EU regulation 2016/679
(General Data Protection Regulation on the protection of personal data)


In accordance with article13 of EU Regulation 2016/679, henceforth “Regulation” and in relation to the personal data that concern you, our company, as data holder, in consideration of the existing contracts, desires to communicate the following information:

1. Particulars of the data holder

The titular data holder is CAVIGAR S.R.L. , registered office and operational headquarters , via Bigarello, 1 Castelbelforte (MN), secondary site in Via Marconi, 35 Castelbelforte (MN) .Contact data as follows: telephone (+39) 0376 42668 E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Please note that, in consideration of the fact that the data holder operates within the EU, it is not necessary for a data protection officer to be named.

2. Contact data for the data protection officer.

Following verification of the applicable provisions of article 37 of the Regulation, the appointment of a data protection officer has been excluded, in that the company does not fall under any of the cases contemplated by the Regulation.

3. Purpose of the data processing intended for the data and legal grounds.

The treatment of data is intended for the following activity: - Fulfillment of legal or contractual obligations, discharge of the customs and practices relative to the commercial activity of the company; - Accounting and Administrative documentation; - Conformity with legal obligations and dealing with any eventual disputes; - Compliance with current legislation regarding health and safety at work; - Requirements linked to the Management System within the company. Legal grounds for the data processing are formed by the following elements: contracts for the purchase/supplying of goods or services, Italian law Dlgs 81/2008 with its successive modifications and integration , concerning current law on health and safety in the workplace and the corresponding regulations connected to the application of the Civil and Penal codes . Data processing is carried out through various operations or sets of operations, in particular by : data gathering, registration, organization, conservation, elaboration, modification, comparison , interconnection; selection, extraction, consultation, communication, blocking, cancellation and destruction; it is carried out with or without the use of electronic devices; it is carried out both by the owner’s own company and by trusted external collaborators, a list of whom may be obtained from the Owner. These groups operate directly with us, albeit in total autonomy, as distinct titular data holders in the treatment of personal data, held to observation of the regulations concerning the protection of the aforesaid, both in their own right and by contract to our company. Personal data may not be divulged.

4. Legitimate interests of the data holder

In the case of data processing carried out under article 6, paragraph 1, letter f, such processings will take place only to satisfy the legitimate interests of the data holder.

5. Recipients of personal data

The personal data gathered may be communicated to: all those subjects whose faculty of access to such data is recognized according to current regulatory provisions – our employees within the purview of their own job descriptions- all those persons or institutions, public or private to whom communication may be either necessary or functional to our activity in the ways and for the aims illustrated.

6. Transfer of personal data abroad

The data holder has no intention of transferring personal data to third party countries or international organizations out with the European Union.

7. Period for which data will be kept

We assume that the parameter for the time limit on data conservation for fiscal purposes is that actually in force. (10 years).

8. Rights of the interested parties

The interested part has the right (Chapter III Rights of the Data Subject) to request access to the personal data from the data holder and to rectify or cancel the same, as well as to limit or oppose processing and any data portability. To exercise these rights the interested part should use the contact data given above.

9. Rescinding consent

The interested party has the right to rescind consent under article 6, paragraph 1, letter a) and article 9, paragraph 2, letter a).

10. Right of complaint to the Data Protection Supervisor

The interested party has the right to submit a complaint to the Supervising authority, which for Italy, may be reached at the following addresses: Garante per la protezione dei dati personali - Piazza di Monte Citorio n. 121 00186 ROMA Fax: (+39) 06.69677.3785 Phone: (+39) 06.696771 E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Certified Post: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Information and the means by which to exercise the right of complaint are to be found on the website for the Data Protection Supervisor http://www.garanteprivacy.it.

11. Communication of personal data

Communication and successive data processing of personal data are a necessary condition for completion of a contract with our company. Failure to communicate this data will invalidate the contract.

12. Automated decision making

No personal data gathered, including profiling, will undergo automated decision making.
INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI – CLIENTI/FORNITORI
ai sensi e per gli effetti di cui all’ art. 13 del Regolamento UE 2016/679
(Regolamento generale sulla protezione dei dati personali)



Gentile Cliente/Fornitore, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 nel seguito “Regolamento” ed in relazione ai dati personali che La riguardano la Ns. società, in qualità di titolare del trattamento, a seguito dei contratti in essere desidera fornirLe le seguenti informazioni.

  1. Estremi identificativi del titolare del trattamento dei dati
Il titolare del trattamento è CAVIGAR S.R.L. con sede legale e operativa in via Bigarello, 1 Castelbelforte (MN) e sede operativa secondaria Via Marconi, 35 Castelbelforte (MN) allo stesso indirizzo. I dati di contatto sono i seguenti: Telefono (+39) 0376 42668 E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Si precisa che in considerazione del fatto che il titolare del trattamento è stabilito all’interno dell’Unione Europea, non è necessaria la nomina del rappresentante del titolare del trattamento.

  1. Dati di contatto del responsabile della protezione dei dati
A seguito di verifica della applicabilità di quanto previsto dall’art. 37 del Regolamento, si è esclusa la nomina del Responsabile alla protezione dei dati, in quanto l’azienda non ricade in nessuna delle casistiche contemplate.

  1. Finalità del trattamento cui sono destinati i dati e base giuridica
Il trattamento è diretto all’espletamento delle seguenti attività: - Adempimento degli obblighi di legge e/o di contratto, espletamento degli usi e consuetudini, in merito all'attività commerciale dell'azienda; - Elaborazione contabili e amministrative; - Gestione degli adempimenti legali e dei contenziosi; Adempimenti connessi alla legislazione vigente in materia di salute e sicurezza sul lavoro; - Adempimenti legati all'applicazione del Sistema di Gestione interno all'azienda. La base giuridica del trattamento è costituita dai seguenti elementi: contratto per l’acquisizione/fornitura di beni o servizi, il Dlgs 81/2008 e s.m.i. per quanto attiene la legislazione vigente in materia di salute e sicurezza del lavoro e le normative correlate all’applicazione del Codice Civile e Codice Penale.   Il trattamento è realizzato per mezzo di operazioni o complessi di operazioni ed in particolare: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, raffronto, interconnessione; selezione, estrazione, consultazione, comunicazione, blocco, cancellazione e distruzione; è effettuato con o senza l'ausilio di mezzi elettronici; è svolto dall'organizzazione del Titolare e da società di fiducia, il cui elenco è disponibile presso il Titolare, che sono nostre dirette collaboratrici e che operano in totale autonomia come distinti titolari esterni del trattamento di dati personali, obbligati ad adempiere in proprio e secondo un contratto con la Ns. società alla normativa in materia di tutela di protezione dei dati personali. I dati personali non sono soggetti a diffusione.

  1. Legittimi interessi del Titolare del trattamento
Nel caso siano effettuati trattamenti ai sensi dell’art. 6, paragrafo 1, lettera f), essi avverranno esclusivamente per il soddisfacimento dei legittimi interessi del titolare del trattamento.

  1. Destinatari dei dati personali
I dati personali raccolti potranno essere comunicati a: - tutti i soggetti cui la facoltà di accesso a tali dati è riconosciuta in forza di provvedimenti normativi; - ai nostri collaboratori nell'ambito delle rispettive mansioni; - a tutte quelle persone fisiche e/o giuridiche, pubbliche e/o private quando la comunicazione risulti necessaria o funzionale allo svolgimento della nostra attività e nei modi e per le finalità illustrate.

  1. Trasferimento dei dati personali all’estero
Il titolare del trattamento non ha intenzione di effettuare un trasferimento dei dati personali a paesi terzi o organizzazioni internazionali al di fuori dell’Unione Europea.

  1. Periodo di conservazione dei dati personali
Si assume quale parametro il limite temporale di conservazione dei dati ai fini fiscali attualmente vigente (10 anni).

  1. Diritti dell’interessato
L’interessato ha diritto (Capo III Diritti dell’Interessato) di chiedere al titolare del trattamento l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi, nonché la limitazione od opposizione al loro trattamento e la portabilità dei dati. Per esercitare tali diritti occorre fare riferimento ai dati di contatto precedentemente menzionati.

  1. Revoca del consenso
L’interessato ha il diritto di revocare il consenso espresso ai sensi dell’art. 6, paragrafo 1, lettera a) e dell’art. 9, paragrafo 2, lettera a).

  1. Diritto di Reclamo presso l’Autorità di controllo
L'interessato ha diritto di proporre reclamo all’Autorità di controllo, raggiungibile ai seguenti recapiti: Garante per la protezione dei dati personali - Piazza di Monte Citorio n. 121 00186 ROMA Fax: (+39) 06.69677.3785 Centralino telefonico: (+39) 06.696771 E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  Posta certificata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. . I riferimenti e le modalità per esercitare il diritto di reclamo sono riportati nel sito del Garante della Privacy http://www.garanteprivacy.it.

  1. Comunicazione dei dati personali
La comunicazione ed il successivo trattamento dei dati personali costituisce condizione necessaria per il perfezionamento del contratto in essere con la Ns. società. La mancata comunicazione avrà come effetto la non applicabilità del contratto.

  1. Processo decisionale automatizzato
I dati personali raccolti non saranno sottoposti a processi decisionali automatizzati, compresa la profilazione.